EMILIANO NON RISPONDE AD ABBATE SU CHIUSURA EX ILVA. DIGOS CERCA DI IMPEDIRE AD ABBATE DI AVVICINARSI.

Quando voglio confrontarmi sulla chiusura dell’ex Ilva, ecco che non rispondono.
Guardate qui Michele Emiliano. Mi dice: “Sei candidato. Non puoi parlare”. Ora lo zar di Puglia vieta pure di parlare!
E poi il comportamento della Digos…
Ho un grandissimo rispetto verso di loro, ma fare un “cordone” per cercare di impedirmi di avvicinarmi ad Emiliano è incredibile! Neanche fossi un delinquente o un facinoroso!
Impedire ad un candidato di fare domande ad un presidente di regione significa soffocare la libertà di espressione. D’altronde le mie erano certo domande “piccanti”, ma senza alcuna forma di minaccia o violenza.
Amici della Digos, quelle quattro unità impiegate per non farmi avvicinare sarebbe stato più opportuno destinarle ai tanti episodi di criminalità che accadono nelle nostre strade, cosa che, per carità, fate abitualmente e che apprezzo.
Sembra però che il grande pericolo sia Luigi Abbate che insegue i politici per avere risposte sul diritto alla vita e alla salute dei Tarantini…

CONDIVIDI